Articoli

Che cosa sono le costellazioni familiari

Si tratta della messa in azione di un gruppo i cui partecipanti, secondo la teoria del Campo cosciente’ di Albrecht Mahr  possono accedere alla coscienza delle persone che rappresentano, percependone sentimenti e relazioni ed entrando in contatto con un sistema di relazioni che non è il loro e che rappresentano nel campo. Il conduttore, leggendo la mappa che va prendendo forma davanti a lui, interviene avviando il movimento del gruppo verso la soluzione.

Come si svolgono le Costellazioni in gruppo

La famiglia del soggetto viene rappresentata in modo vivente dai partecipanti maschili e femminili del gruppo.  I rappresentanti, attraverso movimenti e dinamiche spontanee nello spazio, portano alla luce il vissuto emotivo delle persone reali che rappresentano, e il soggetto lascia agire su di sé ciò che vede. Il conduttore, con un misurato e graduale cambiamento delle posizioni dei rappresentanti nello spazio, riporta il ‘sistema’ nel suo ordine e in una ritrovata armonia, dentro la quale il soggetto interessato riprende il suo giusto posto. Il soggetto dispone nello spazio e in relazione fra loro i rappresentanti della sua famiglia secondo l’immagine che egli stesso ne ha. Poi si siede e osserva. Dopo una breve indagine sulla problematica del soggetto, si parte da una domanda focalizzata sul problema al quale la ‘Costellazione’ cercherà di dare una soluzione. Come si svolgono le costellazioni in individualeNelle costellazioni in individuale i rappresentanti sono sostituiti da figure o simboli ( p.e. i pupazzetti della Play Mobil che hanno il pregio di essere antropomorfici e snodabili) che vengono posizionati su una superficie piana dal soggetto che pone il suo tema/problema e che vanno a riprodurre la mappa interiore dei familiari e/o del gruppo di personaggi rappresentato. Il conduttore, attraverso domande mirate al rilievo degli stati d’animo del soggetto, opera lentamente nel campo degli spostamenti fino alla rivelazione del problema e alla trasformazione del medesimo in una soluzione, cambiando la mappa iniziale con una nuova e funzionale al benessere del soggetto e alla sua consapevolezza e responsabilità di fronte alla propria vita. Nelle costellazioni in individuale i movimenti dell’anima e l’identificazione con le figure-simbolo riguarda il conduttore e il soggetto che mette in scena la sua costellazione. Il dialogo e la consonanza tra i due è dunque fondamentale.   

Come si svolgono le costellazioni in individuale

Nelle costellazioni in individuale i rappresentanti sono sostituiti da figure o simboli ( p.e. i pupazzetti della Play Mobil che hanno il pregio di essere antropomorfici e snodabili) che vengono posizionati su una superficie piana dal soggetto che pone il suo tema/problema e che vanno a riprodurre la mappa interiore dei familiari e/o del gruppo di personaggi rappresentato. Il conduttore, attraverso domande mirate al rilievo degli stati d’animo del soggetto, opera lentamente nel campo degli spostamenti fino alla rivelazione del problema e alla trasformazione del medesimo in una soluzione, cambiando la mappa iniziale con una nuova e funzionale al benessere del soggetto e alla sua consapevolezza e responsabilità di fronte alla propria vita. Nelle costellazioni in individuale i movimenti dell’anima e l’identificazione con le figure-simbolo riguarda il conduttore e il soggetto che mette in scena la sua costellazione. Il dialogo e la consonanza tra i due è dunque fondamentale.  

Quali sono gli obiettivi che si intende raggiungere

L’ obiettivo è: ‘diagnostico’, dal momento che l’intento è quello di ‘vedere ciò che è’ , ciò che è accaduto o accade nella percezione interiore della propria famiglia e degli eventi che la riguardano, senza interpretazioni e giudizi, ma nella piena accettazione; ‘trasformativo’, nella misura i cui nel campo si va a modificare la mappa fino a trovare il ‘giusto posto’ dei soggetti, che è quello nel quale, liberi da blocchi e irretimenti, si avviano verso un processo di individuazione; ‘ricostruttivo, poiché sollecita le risorse del soggetto e lo orienta verso i suoi obiettivi.

A chi si rivolgono le Costellazioni familiari

Le costellazioni sistemiche e familiari rappresentano per tutti un percorso di crescita personale e di risoluzione di problematiche esistenziali e relazionali. Si rivolgono perciò all’individuo, alla coppia, ai figli all’interno della famiglia e della scuola e a tutti coloro che intendono potenziare le loro risorse per se stessi e all’interno dei gruppi in cui vivono.  Le costellazioni sistemiche e familiari si propongono inoltre come un utile strumento e come un metodo efficace da portare nel proprio lavoro per gli psicologi e psicoterapeuti, per i conselours, per i mediatori familiari per gli insegnanti e per tutti gli operatori e i professionisti dell’aiuto e della famiglia che vogliano introdurre questo nuovo metodo nel campo del loro lavoro.

 

altra e-mail: patriziagioiaeugenia@gmail.com               

13 gennaio 2016

le costellazioni familiari

Che cosa sono le costellazioni familiari Si tratta della messa in azione di un gruppo i cui partecipanti, secondo la teoria del Campo cosciente’ di Albrecht […]
18 novembre 2015

Je t’aime – moi aussi: l’amore nella relazione di coppia

La coppia oggi: quando se ne incomincia a parlare, il discorso diventa immediatamente difficile, perché la ‘coppia’ è un sisteoma delicato e complesso, in cui si […]